Menu

Il Nostro Metodo

Quattropiudue racchiude in se due mondi della cinofilia che invece di scontrarsi si sono incontrati. Da questo incontro è scaturito un rapporto di collaborazione e sinergia che ha un solo scopo comune:
Il benessere del cane, che unito alla capacita di dare competenze sia addestrative che educative al cane, garantiscono una perfetta convivenza con l’uomo e una garanzia di corretto inserimento di quest’ultimo nell’ambiente urbano.

ALESSIA SCAZZUSO

La formazione cinofila di Alessia parte con l’Enci, un percorso formativo che la porta a diventare addestratrice per la sezione 1 (cani da utilità, agility e compagnia).
Approfondisce poi la sua formazione con seminari e stage dedicati alle discipline olfattive e alla propiocezione, intese come strumenti e risorse importanti nell’approccio al trattamento delle problematiche comportamentali, alle quali Alessia si dedica con particolare dedizione e studio continuo.
Continua la sua specializzazione nelle problematiche comportamentali seguendo un corso di Cinologia Comportamentale e approfondisce poi le sue competenze attraverso la continua collaborazione con un Rifugio Romano.
Infatti non è lo sport a colpire Alessia, la sua natura e il suo animo sono toccati da tutte le tematiche relative al benessere animale e al rispetto per la singolarità emozionale di ogni individuo.
Alessia fa suoi questi concetti e li amplifica con l’empatia che riesce a trovare sempre con l’animale.
Le emozioni ci dicono chi siamo e cosa è più giusto per noi, ogni cane è portatore di un bagaglio emozionale unico e l’obiettivo principale del lavoro di Alessia è proprio quello di trasformare qualsiasi difficoltà o fragilità in un punto di forza della relazione con l’uomo, fornendo ad ogni proprietario le chiavi di lettura per il suo compagno.
L’obiettivo principale che guida Alessia in ogni fase del suo lavoro è quello di migliorare la relazione del binomio Uomo-Cane, senza mai tralasciare il rispetto e l’ascolto degli stati emotivi dell’animale.
L’esperienza la porta a rafforzare le sue idee, ogni tipo di forzatura fisica o mentale non velocizza mai il lavoro e mai è giustificata, ma solo conquistando la completa fiducia del cane si può ottenere ciò che ama definire “il vero capolavoro”  … ovvero l’apprendimento e la collaborazione.

CLAUDIO PAPA

Claudio inizia la sua formazione con I.N.S.C.A. apprendendo il Dog Trainer Relazionale  (marchio registrato), studiato dal Dott. Aldo Violet. Questa metodologia di lavoro prende il nome dalla relazione che si deve necessariamente instaurare fra cane e proprietario, intesa come rapporto tra due individui che orientano reciprocamente le loro azioni e che è la base necessaria sulla quale si costruisce una serena convivenza.
Occorre quindi che l’animale entri in sintonia ed instauri un dialogo continuo e costante con il suo compagno umano. Si rifiutano quindi metodi coercitivi, ma anche il solo rinforzo positivo, guidando il cane ad apprendere i comportamenti corretti disapprovando quelli sbagliati, sfruttando un’attitudine naturale insita in tutti i cani, ossia la necessità di collaborare con l’uomo e dando gli strumenti ai proprietari di capire il proprio compagno e di comunicare correttamente con lui.
Claudio continua poi la sua formazione apprendendo e approfondendo molte tecniche addestrative specifiche, senza mai discostarsi dal Dog Trainer Relazionale e dall’ I.N.S.C.A. con cui collabora e nella quale tiene docenze per corsi di formazione.
La conoscenza approfondita dei processi mentali di apprendimento e delle varie tecniche, rafforza sempre più l’idea dell’importanza della relazione, del rifiuto assoluto della forza e della coercizione, capaci solo di creare inibizione nel cane e malessere, minando alle fondamenta la fiducia nel proprio proprietario e nell’istruttore che li segue.

#QUATTROPIUDUE®

Il cuore pulsante del centro sono Alessia e Claudio. loro dalla lettura attenta di tutto quello che il cane ci vuole dire, preparano percorsi che aiutino a trovare quella sinergia che è racchiusa nel nome #Quattropiudue. Senza mai prescindere dall’educazione di base, dal rispetto dei tempi del cane e delle sue esigenze, evitando ogni tipo forzatura.
Questo garantisce un risultato stabile e un’altissima motivazione del cane alla collaborazione con il proprietario.